• info@giuliaferrari.com

Ha spopolato sulle passerelle di tutto il mondo  e oggi la stampa animalier ha conquistato chiunque diventando la vera protagonista per questo inverno wild.

Un trend che ha visto l’apice del suo successo negli anni ’50, apprezzato dalle dive nostrane e oltreoceano come Jackie Kennedy, Elizabeth Taylor e Gina Lollobrigida per poi tornare continuamente alla ribalta di anno in anno.

Per questo inverno è d’obbligo avere nell’armadio almeno un capo animalier, quale (e come) sceglierlo?
Che si tratti di leopardato, zebrato, tigrato o pitonato, l’animal print rischia di risultare eccessivo se non si sa come indossarlo.

Ecco 4 consigli da seguire durante gli acquisti per non sbagliare la scelta:

  1. Non esagerare

E’ oggettivo che la stampa animalier possa risultare impegnativa. Non è necessario creare un total look “graffiante”, basta un capo chiave per dare all’outfit un tocco più selvaggio. Che si tratti di una giacca, cappotto, pantalone o camicia, l’importante è focalizzare l’attenzione su un unico pezzo protagonista.

  1. Fisico & Lifestyle

Durante una sessione di shopping  tenete sempre presente per chi state comprando i vestiti: voi stesse!
E’ fondamentale partire sempre dalla propria forma del corpo per scegliere i capi che vi donano di più e quelli che possono aiutarvi a minimizzare i punti critici. Avete i fianchi molto pronunciati? Optate per una camicia maculata per distogliere l’attenzione dal lato b.

Ricordate che le stampe – l’animalier in particolar modo – catturano gli sguardi di chi vi circonda, sta a voi decidere dove indirizzarli.

Altrettanto importante è lo stile di vita che conducete, state cercando qualcosa per la vostra quotidianità o avete in programma un’occasione speciale? Ogni situazione richiede l’outfit adeguato.

  1. La giusta combinazione

Ok, hai finalmente deciso quale sarà il capo animalier che ti accompagnerà questo inverno, ma coma abbinarlo? L’animal print classico presenta toni molto naturali e si presta benissimo a combinazioni con nero, bianco, beige o grigio, colori in generale neutri.
Le più rock possono optare per un animalier colorato per dare un tocco grintoso al look.
Per chi se la sente davvero e ama osare c’è poi l’opzione mix and match animalier con check, pois, oppure stampe optical o fiorite per stupire e stravolgere tutte le regole, in questo caso l’effetto wow è assicurato.

  1. Accessori

Se amate il trend animalier ma indossarlo non vi fa sentire a vostro agio, puntate sugli accessori. Fondamentali per completare ogni look, gli accessori giusti possono davvero dare quel tocco personale per farvi notare. Che sia la borsa, le scarpe o un paio di occhiali, sta a voi scegliere quello che preferite per affrontare la giungla urbana che vi aspetta. Unica nota da tenere in mente: MAI abbinare accessori e stampe entrambi in stile animalier, il disastro sarebbe inevitabile.

Bene, adesso che per voi l’animalier non ha più segreti siete pronte per prendere d’assalto i negozi alla ricerca del vostro capo preferito che vi accompagnerà per tutto l’inverno.

Photo credit: Pinterest

  Tags:   , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: