• info@giuliaferrari.com

La storia di uno degli abiti più famosi della storia: il Revenge Dress indossato da Lady Diana.

E se i vestiti potessero parlare cosa racconterebbero di voi? Perché avete scelto quella gonna per andare a un appuntamento, oppure una giacca particolare da indossare a una cena con gli amici? Cosa influisce sulle vostre scelte?

Ricordate sempre che l’immagine che presentate di voi stessi è il vostro biglietto da visita in ogni occasione. Il concetto di base è semplicissimo: come volete essere percepiti? Volete dare un’idea di professionalità o preferite aver un’aria più alla mano?

Consulenza d’Immagine: 7 passaggi fondamentali

E’ fondamentale chiarire questo punto per creare un guardaroba su misura che rispecchi le vostre intenzioni e volontà. Senza dimenticare di tenere in considerazione tagli, forme, colori e tessuti che vi donano di più.

Impara l’arte della comunicazione non verbale

Non siete ancora convinti? Lasciate che vi racconti la storia di uno dei look più glamour che hanno fatto storia, soprattutto per chi lo ha indossato. Sto parlando del famoso “Revenge Dress” – letteralmente, vestito della vendetta – di Lady Diana.

Era il 29 giugno 1994 quando la principessa del Galles si presenta all’annuale evento benefico organizzato da Vanity Fair alla Serpentine Gallery di Londra con un minidress che lascia tutti a bocca aperta.

Disegnato dalla stilista greca Christina Stambolian – nero e di seta, corto sopra il ginocchio, con le spalle scoperte – e abbinato a una collana di perle diventa immediatamente l’abito più audace che Diana avesse mai indossato.

Ma perché questo look rimane uno dei più iconici e indimenticabili indossati dalla principessa del popolo? Per quello che rappresenta.

Per fare buona impressione considerate sempre il contesto

E’ noto che Diana e il principe Carlo si separarono nel 1992, ma proprio la sera del ballo ad Hyde Park l’erede al trono aveva programmato un’intervista dove dichiarava la love story clandestina con Camilla Parker-Bowls.

Diana, invece di restare in casa a piangere disperata la fine del suo matrimonio, ha deciso di oscurare l’altra parte nel migliore dei modi. Presentandosi al pubblico raggiante e più ammaliante che mai, ha incantato tutti, tant’è che il giorno dopo i giornali parlavano solo della mise sfoggiata da Lady D piuttosto che del tradimento del marito.

Da quel momento nulla sarebbe più stato come prima, iniziava la vita di una nuova Diana. Il messaggio lanciato dalla principessa del popolo era forte e chiaro, parlava di una donna sicura di sé, felice e indipendente che non desiderava avere niente  a che fare con la royal family e con quel matrimonio troppo affollato.

E’ questo un esempio  di come un vestito parli per te, di comunicazione ben riuscita, dove la vittima – in questo caso Diana, lasciata per un’altra donna – diventa carnefice.

Ricordate, quindi, che la vostra immagine influenza in maniera forte e decisa l’opinione che gli altri si fanno di voi. Scegliete cosa indossare in base al messaggio da trasmettere.

  Tags:   , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: