• info@giuliaferrari.com

“E’ la nostra luce, non la nostra ombra, quella che ci spaventa di più” diceva Nelson Mandela a proposito del successo.

Può far paura cercare di raggiungere ciò che desideriamo, subentrano mille dubbi e la preoccupazione di sbagliare spesso è più forte della volontà nel proseguire il nostro percorso.

Nel mondo del lavoro, ad esempio, le donne che ricoprono posizioni di successo si trovano ancora oggi a scontrarsi con luoghi comuni che non possono essere evitati. I problemi principali riguardano la definizione della figura femminile in ambito professionale, come deve presentarsi e comportarsi una donna in carriera, gli stereotipi mai passati di moda (purtroppo), e la differenza di trattamento tra uomo e donna che ricoprono lo stesso ruolo.

A questo punto viene normale chiedersi come sopravvivere in queste circostanze e uscirne allo stesso tempo vittoriose.

Fondamentalmente sono due gli aspetti principali da tenere in considerazione: l’apparenza e l’essenza. Il primo punto coinvolge il modo di vestire, di parlare e di atteggiarsi, mentre il secondo riguardala percezione di se stessi, l’autodefinizione e la visione del futuro che ci si augura.

E’ qui che entra in gioco il Personal Branding, un processo attraverso cui acquisire maggiore consapevolezza in noi, combinando entrambi gli aspetti.

Prima Impressione: cosa non fare

Perché è importante concentrarsi nella creazione del proprio brand personale? Quando parliamo, come in questo caso, di donne in carriera la valenza è doppia.

  • Sul lavoro definire il proprio Personal Branding aiuta nella creazione del proprio business, concretizzando idee, punti chiave e argomenti nella maniera migliore.
  • In generale, nella vita di tutti i giorni, il Personal Branding serve per restare focalizzati su chi siamo e sui nostri obiettivi, coscienti di come ci presentiamo al mondo.

E’ un percorso da intraprendere step by step.

Il primo passo da compiere è capire cosa vuoi raccontare di te.

Prova a pensare come vorresti essere presentata alle persone che non conosci, quali sono le qualità che ti contraddistinguono, i valori, le passioni e le conoscenze che desideri comunicare agli altri. Poche parole per descrivere chi sei.

L’arte della Comunicazione.

Sapere come comportarsi in ogni occasione e situazione è fondamentale  nell’arte del Personal Branding. Comunicare attraverso le parole – quelle giuste – i vestiti, il make up e la comunicazione non verbale è il mezzo che abbiamo a disposizione per rapportarci con chi ci sta intorno.

donne in carriera

Mostrarsi sì, ma farlo bene.

E’ innegabile l’importanza dei social nella costruzione della nostra immagine. Non abbiate paura di condividere progetti, pensieri e riflessioni. Condividere e confrontarsi con gli altri vi aiuterà a conoscervi meglio e potrete capire quali sono i lati predominanti del vostro carattere. Prendete il dibattito come occasione di crescita continua.

Forma e Sostanza dell’Immagine

Miglioratevi sempre.

Non smettete mai di imparare, di informarvi, di crescere. Anche qualora ricopriate posizioni di successo continuate a farvi – e fare – domande. Chiedere ed ascoltare quando avete dubbi è sinonimo di maturità e propensione a cercare sempre di migliorarsi.

Rimante fedeli a voi stesse.

Abbiate il coraggio di perseguire i vostri sogni e obiettivi. Una volta identificata la strada da percorrere non lasciatevi intimorire e mettete sempre in piano la versione più vera di voi stesse, solamente in questo modo riuscirete a farvi apprezzare da chi vi circonda.

  Tags:   , , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: