• info@giuliaferrari.com

Per presentarsi al meglio è necessaria un’attenta valutazione della situazione

“La bellezza esteriore è sinonimo di bellezza interiore, spirituale e morale” così si esprimeva il poeta e filosofo Schiller nel 1882, un concetto probabilmente estremizzato ma non del tutto errato se lo si associa ai giorni nostri.
L’immagine esteriore è la caratteristica personale più ovvia e accessibile nelle interazioni sociali, il nostro biglietto da visita che fa intuire qualcosa di più su chi siamo.

Esiste veramente un legame tra aspetto esteriore ed interiore?
Assolutamente sì. E’ dimostrato come le persone che tengono alla propria figura, curando l’immagine che danno all’esterno, vengono maggiormente apprezzati dalla società.
In parole povere significa che sono riconosciuti come più desiderabili e attraenti, con una prospettiva di vita migliore sia a livello professionale che personale.

10 Cose che favoriscono la sicurezza in noi stessi

A prima vista, infatti, donne e uomini di bella presenza sono considerati più produttivi, competenti e di successo. Queste qualità vanno a riflettersi indirettamente sull’individuo stesso, che prende coscienza delle reazioni positive che provoca in chi incontra aumentando la sua autostima.

Un importante fattore da considerare se si vuole fare buona impressione è il contesto, persone comprese, ed è giusto chiedersi come presentarsi al meglio.

Esperimento

Qual è lo stile da adottare? Simile a chi vi circonda o completamente diverso?
Per rispondere a questa domanda prendiamo in considerazione un esperimento:

  • A un campione di 300 studentesse tra i 19 e 26 anni, provenienti da tre università diverse (Economia, Arte & Comunicazione, Scienze Motorie) sono state mostrate tre fotografie di modelli maschili rispettivamente vestiti in maniera formale, informale e sportiva.
    Le ragazze dovevano valutare le immagini secondo questi criteri: bellezza, simpatia, intelligenza, cultura, socievolezza.

I risultati hanno mostrato come non ci fosse una forte relazione tra gli indirizzi universitari e le preferenze, ma il modello vestito formale è stato valutato più negativamente rispetto gli altri due su tutta la linea.

Probabilmente questa conclusione è legata al contesto universitario, dove un completo rischia di essere fuori luogo e poco vicino al mondo degli studenti.

Cercate sempre di valutare tutte le variabili di ogni situazione per scegliere il look giusto da indossare e fare buona impressione fin da subito.

  Tags:   , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: