• info@giuliaferrari.com

photo credit: vogue.com

Impressioni e stereotipi sull’apparenza

Avete mai pensato ai segnali che lanciate con il vostro abbigliamento?
Sapete come vengono interpretati?
Sì perché ogni indumento che indossate – accessori inclusi – racchiude caratteristiche e messaggi ben specifici, ma la loro comprensione è soggettiva e dipende da vari fattori tra cui la location, l’occasione, le persone coinvolte .
Ci sono però stereotipi basati su ciò che è culturalmente accettabile in alcune situazioni. Ad esempio, se pensate ad un uomo in smoking ad un gala vi sembrerà appropriato, diversamente sarebbe ad una festa di carnevale.
Questo discorso delle aspettative vale soprattutto in ambito professionale, infatti si possono distinguere almeno quattro ambienti di lavoro dove ci si aspetta un determinato abbigliamento e un altrettanto consono atteggiamento.

Lavoro e Aspettative

Mansioni Amministrative ed Esecutive
Organizzati e dai modi autoritari efficienti, per questi lavori l’abbigliamento è classico e formale con linee e colori tradizionali, come un completo coordinato.

Vendite e Servizi
Amichevoli, fidati e pronti ad aiutarvi. Dagli addetti a questo settore ci si aspetta un look non troppo formale, più casual e rilassato ma comunque curato. Uniformi incluse.

Comunicazione e Lavori Creativi
E’ un ambiente popolato da artisti, creativi e trend setter dove tutto (o quasi) è permesso in termini di stile. Via libera ad abbinamenti non convenzionali di colori e tessuti dettati dalla sensibilità personale.

Lavori Fisici
Sicuramente pratici e informali, chi si occupa di lavori fisici necessita di un abbigliamento comodo, resistente e talvolta riconoscibile. Si pensi alle ditte di trasporto o costruzioni.
Una volta capiti e riconosciuti questi preconcetti, potete utilizzarli a vostro interesse per avvicinarvi – o evitare – determinati cliché.

  Tags:   , , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: