• info@giuliaferrari.com

Qualche consiglio per evitare di presentarsi in maniera sbagliata

La prima impressione che date di voi, come sapete, ha un forte impatto nei rapporti con chi vi sta intorno. Soprattutto in ambito lavorativo, ma anche nelle relazioni al di fuori, è fondamentale un’attitudine sicura e chiara che vi rappresenti.
Molto spesso ci si focalizza su cosa fare per apparire al meglio, senza considerare che sapere cosa NON FARE è altrettanto importante.

9 cose da non fare per una buona prima impressione

  • Non essere autentici
    Siate voi stessi e le persone lo apprezzeranno. Pretendere di essere qualcun altro diventa stressante per voi e inutile per costruire rapporti duraturi.
  • Essere insicuri
    Avere una propria opinione su ciò che vi circonda vi renderà sicuri e attraenti agli occhi degli altri, rafforzando la vostra immagine.
  • Agire senza pensare
    Create una strategia per raggiungere gli obiettivi che volete raggiungere, un piano d’azione. Conoscere i vostri punti di forza, cosa vi distingue dagli altri e quali sono le vostre competenze sono le basi per cominciare questo cammino.
  • Preferire la quantità rispetto la qualità
    Qui parliamo dei vostri contenuti, soprattutto per quanto riguarda i social. Vista la visibilità che forniscono è necessario scegliere con cura cosa postare, avere un ampio numero di followers non vuol dire niente se la vostra comunicazione non ha basi solide e interessanti.
  • Cercare fama e gloria personale
    Se vi focalizzate solamente su voi stessi non raggiungerete mai traguardi importanti. Collaborate e coinvolgete i colleghi nei vostri progetti, diventate un punto di riferimento e la strada sarà in discesa.
  • Essere discontinui
    Crearsi un’immagine di successo richiede costanza e impegno, per questo conviene creare un percorso da seguire step by step.
  • Limitarsi ai social
    Certo la realtà virtuale vuole la sua parte e un’accurata attenzione per i contenuti che postate è d’obbligo. Non dimenticatevi però che il fattore umano gioca sempre un ruolo importante.
  • Essere egocentrici.
    L’unione fa la forza e per diventare un leader è necessario tenere in considerazione il team che vi circonda e fare lavoro di squadra.
  • Non misurare i risultati
    Che sia mensile o settimanale, fate sempre un controllo dei progressi fatti per definire al meglio la strategia da seguire.
  Tags:   , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: