• info@giuliaferrari.com

Col nostro modo di vestire parliamo di come siamo e quando decidiamo di migliorare il nostro stile stiamo compiendo un atto terapeutico.

Possiamo indossare abiti firmati dagli stilisti più famosi, se però non facciamo scelte giuste, risulteremo ugualmente goffi o eccessivi e ci sentiremo inevitabilmente a disagio e non adeguati alle situazioni, amplificando così le nostre insicurezze.

L’abito può davvero essere terapeutico: ha la capacità di trasformare la percezione del corpo, oltre che la nostra mente, e lo fa tramite i tessuti, le stampe, i colori: accorcia o allunga, riduce o ingrandisce, libera o costringe.

Ma quando un abito diventa terapeutico?

Lo diventa quando, indossandolo, cambia la visione che gli altri hanno di noi, migliorando di conseguenza anche la nostra percezione di noi stessi.

In poche parole l’abito giusto può portare al successo, mentre l’abito sbagliato può addirittura spegnere i pensieri positivi.

Volete degli esempi?

– Per chi ha problemi fisici che legano la parte superiore del corpo o la parte inferiore, le righe verticali di colori opposti sono un toccasana (esempio una camicia a righe rosse e bianche, purezza e razionalità unito a  passionalità ed istinto)

– Per chi si sente mentalmente costretto, ha ridotto le uscite con gli amici, i propri interessi, il divertimento anche a causa di un abito grigio o blu, e quindi vuole esprimere emozioni ed immaginazione, indossiamo: per la donna una fantasia che comunica rigore, serietà ma serenità, come il pois; per l’uomo una cravatta variamente colorata sui toni della camicia, un calzino, una pochette dalle tinte tenui, che danno un tocco di colore che aiuta a liberare emozioni e immaginazione.

– Per chi ha dell’aggressività trattenuta,  un accessorio rosso aiuta a dare sfogo a quel fuoco interiore, che si scarica così all’esterno. Un ombrello, un foulard, un guanto, una cintura. Sempre bene accostati al blu.

Gli abiti, per concludere, rafforzano o mitigano componenti psicologiche di ognuno di noi.

Assemblando colori, tessuti e accessori si conferisce alla moda, all’abito, un vero e proprio valore terapeutico.

Giulia

  Tags:   , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword: